Il gheriglio venduto online da Foodoteka Foodoteka

Cos’è un Gheriglio? Impariamo a Conoscere le Parti di una Noce

di Ilaria
15-07-2021

Il Gheriglio è la parte commestibile della noce, la parte morbida che si trova dentro il guscio.

Nel linguaggio comune è abitudine identificare il gheriglio con il nome del frutto, ovvero noce, anche se questo non è propriamente corretto in quanto la noce è un frutto composto da più parti, precisamente:

  • picciolo;
  • mallo;
  • guscio;
  • gheriglio;
  • germe.

Il gheriglio delle noci è a tutti gli effetti frutta secca oleosa che, oltre ad essere molto apprezzata per il suo gusto, è l’ideale come “spuntino spezza fame” nel corso della giornata oppure come gustoso ingrediente in raffinate preparazioni dolci e salate, per donare una nota di morbido e avvolgente sapore.

La noce è un frutto composto da più parti che è opportuno distinguere per riuscire a sfruttarlo in cucina nel migliore dei modi, usufruendo delle sue proprietà positive per l'organismo.

A meno che non si colgano direttamente dalla pianta, le noci acquistate in commercio generalmente conservano solo due dei loro elementi: il guscio, dalla struttura dura e legnosa, e il gheriglio che è di fatto la parte edibile e commestibile del frutto.

La copertura esterna della noce, detta mallo, offre invece una protezione al seme, che riesce così a svilupparsi senza venire aggredito dagli agenti atmosferici o dagli animali.

In questo articolo analizzeremo nel dettaglio cos'è esattamente un gheriglio, quali sono le sue proprietà benefiche per l’organismo e quali sono i migliori sul mercato.

Non lasciatevi sfuggire l'occasione di scoprire tutti i segreti di uno degli ingredienti principali della stagione autunnale, così da poterlo utilizzare nel modo corretto in ricette originali e diverse dal solito.

Indice Articolo

Cos'è il Gheriglio
I Benefici del Gheriglio
Le Migliori Noci sul Mercato
Gheriglio di Noce Online


Cos'è esattamente il Gheriglio

Quando si nomina il gheriglio ci si riferisce alla parte interna del frutto dell’albero appartenente alla famiglia Juglans regia, il noce da frutto, un albero dalle grandi dimensioni e dalle fronde ampie e diffuse.

Per mangiare il gheriglio è necessario prima rompere il guscio esterno con uno strumento apposito (lo schiaccianoci) e controllare che il seme sia integro.
La sua consistenza è polposa, leggermente più croccante fuori e morbida dentro.
Il colore del gheriglio è marrone dalle sfumatura più o meno intense, oppure rosso, la superficie è ruvida e ricca di avvallamenti, non liscia al tatto.
Il peso di un gheriglio di noce è di circa 5,5 grammi, quindi da un solo frutto è possibile estrarre una notevole quantità di polpa, mentre il guscio può raggiungere i 12,5 grammi se particolarmente spesso.

Se volete utilizzare questo prodotto come spuntino, ogni giorno, o all'interno di una preparazione, potete acquistare anche la versione già sgusciata, l’importante è acquistare gherigli di ottima qualità, per essere sicuri di mangiare cibo sano, genuino e non trattato chimicamente. Noi consigliamo l'acquisto di noci intere da aprire al momento in cui si consumano perché, appena schiacciate, sono più buone, ed è più facile che abbiano tutte le proprietà nutrizionali originarie così come è più sicuro che non abbiano subito trattamenti e/o processi volti a garantirne la conservazione. 

Acquistandole intere con il guscio è anche più semplice conservarle perché non dimentichiamo che i gherigli di noce potrebbero rancidire e i grassi rancidi sono tossici per il nostro organismo. L’irrancidimento si riconosce facilmente dall’odore e dal sapore che risultano entrambi alterati. 

In Italia, ad esempio, abbiamo una buona produzione di noci nostrane, soprattutto in Campania, Emilia Romagna e Veneto.

Proprio in Emilia Romagna, nella provincia di Forlì, è situata l’Azienda Agricola Fabbri Denis, che coltiva e produce noci biologiche raccolte solo a maturazione completata e lavate con acqua senza l'utilizzo di prodotti sbiancanti.

La varietà di noce coltivata dall’Azienda Agricola Fabbri Denis è la Chandler, noce molto pregiata dal guscio sottile e un’alta resa di gheriglio.

I Benefici del Gheriglio

Le noci, ovviamente nella loro parte edibile (chiamata gheriglio), sono un alimento decisamente benefico per l'intero organismo, poiché offrono una discreta quantità di sostanze positive per gli organi principali.

In primo luogo è opportuno sapere che si tratta di un frutto decisamente calorico ricco di grassi ma di acidi grassi insaturi e polinsaturi, i cosiddetti "grassi buoni", che si presta perfettamente a tutti coloro che praticano un'attività sportiva costante e intensa, per ottenere energia e allo stesso tempo mantenersi leggeri e non appesantiti.

Il suggerimento è quello di mangiare una piccola quantità di gheriglio poco prima di iniziare una sessione di allenamento o una qualunque attività fisica.

In questo modo il senso di sazietà subentrerà in un tempo piuttosto breve senza appesantirvi grazie all'assunzione di un cibo ottimo a livello di gusto ma allo stesso tempo sano e nutriente.

Tra i benefici che è possibile riscontrare attraverso un'assunzione prolungata del prodotto riscontriamo:

  • Miglioramento del sistema immunitario, notevolmente rafforzato grazie all'introduzione di vitamine, sali minerali e magnesio che ne potenziano l'azione e mettono il corpo a riparo da possibili infezioni.
    Mangiare con costanza il seme della noce (gheriglio) aiuta a diminuire il rischio di patologie infiammatorie, sostenendo la reazione dell'organismo in caso di attacco da parte degli agenti patogeni.
  • Potenziamento dell'attività celebrale, andando soprattutto a stimolare l'area della memoria per la massiccia presenza di fosforo e magnesio.
    Pertanto, se vi trovate sul luogo di lavoro e avete bisogno di trovare lo sprint giusto, non perdete l'occasione di sgranocchiare un gheriglio.
  • Protezione dell'apparato cardiocircolatorio, il cui malfunzionamento è responsabile di molte delle patologie più gravi della nostra epoca, come l'ictus e l'infarto.
    Consumare la parte edibile della noce (il gheriglio) consente di limitare la formazione del colesterolo nocivo all'interno del sangue, lasciando liberi i vasi sanguigni da ogni ostruzione che potrebbe rivelarsi problematica.
  • Notevole apporto di acido ellagico, un antiossidante naturale che contribuisce a mantenere giovani le cellule del corpo e i tessuti, migliorando la loro ossigenazione e allo stesso tempo l'aspetto estetico della pelle.
    Molte delle creme che quotidianamente spalmiamo sul viso sono infatti a base di noce e in particolare del gheriglio, che con i suoi principi nutritivi agisce in profondità favorendo un ricambio cellulare.
  • Apporto di melatonina, sostanza utile alla pelle per proteggersi dai raggi solari, che in alcuni casi viene prodotta in scarse quantità provocando solo l'arrossamento dell'epidermide e non un suo colorito sano.
    Se quest'anno desiderate abbronzarvi con maggiore intensità, iniziate ad assumere delle noci già dall'inverno, in modo che il derma sia pronto a fronteggiare la stagione estiva con una migliore resistenza.
  • Apporto ottimale di omega 3, un elemento fondamentale per la salute del corpo.
  • Valido aiuto alla lotta contro i chili di troppo, nonostante l'apporto calorico sia consistente, si tratta di un valore prettamente energetico, poiché i grassi sono solo quelli benefici e non contribuiscono ad alzare i livelli di colesterolo nocivo.
    Mangiando dei gherigli di noci ogni giorno all'ora dello spuntino è possibile contribuire alla diminuzione del peso, soprattutto se si assumono in sostituzione delle merendine e di prodotti ultra trasformati che sono ricche di zucchero e di additivi niente affatto salutari per l'intero organismo.

 

Le Migliori Noci sul Mercato

Le noci sono un prodotto di largo consumo che è possibile trovare sugli scaffali di tutti i supermercati o rivenditori del settore.

Esistono tuttavia varianti che sono decisamente migliori, sia dal punto di vista del sapore che dei principi nutritivi.
Quando si parla di noci i più grandi produttori del mondo in termini di quantità e quindi anche di esportazioni sono la Cina, gli U.S.A. (California) e il Cile.

A livello mondiale, tuttavia, tra le noci dal gheriglio leggermente diverso vi sono quelle di Macadamia, una zona dell'Australia particolarmente feconda.
Da qui la produzione è stata spostata al termine del 1800 alle Hawaii e poi in California, constatando che le condizioni climatiche erano abbastanza simili e la pianta riusciva a crescere se trovava le giuste caratteristiche ambientali e un approvvigionamento di acqua costante.

Anche loro contengono una discreta quantità di lipidi ma soprattutto di proteine, rendendosi perfette per essere mangiate prima di qualunque attività sportiva che richieda un certo impegno dal punto di vista fisico.

Il sapore di questa varietà è forse lievemente più dolce del normale, con un leggero sentore di cocco che trasporta subito all'interno di una dimensione esotica e lontana.
La consistenza è morbida e burrosa e si presta bene alla preparazione di piatti che richiedono una certa malleabilità del prodotto, soprattutto preparazioni di ricette esotiche.

In Italia, invece, le regioni più produttive sotto questo punto di vista sono la Campania, l'Emilia Romagna e il Veneto, che offrono ogni anno noci di ottima qualità e, in alcuni casi, rovenienti da coltivazione biologica.

Senza ombra di dubbio, le noci migliori che sono sul mercato sono le noci italiane che, non per nulla, sono anche le più prelibate e le più costose. In motivo è da ricercare sia nella difficoltà a reperire noci italiane perché la coltivazione di questo frutto è fisicamente faticosa per cui è stata abbandonata da molti agricoltori, sia perché in Italia il costo della manodopera è più alto rispetto agli altri paesi in cui le noci vengono coltivate sia infine perché, nel nostro Paese, le coltivazioni, anche in agricoltura convenzionale non biologica, sono soggette a disciplinari molto più rigidi di quelli vigenti in altri Stati con una conseguente minor resa delle coltivazioni.

Parlando di un eccellenza del nostro paese, è impossibile non citare la noce di Sorrento, un prodotto tipico campano molto pregiato.

In questo caso il gheriglio è poco oleoso, gustoso e ricco di note autunnali, molto semplice da abbinare ai piatti della tradizione nonostante il sapore intenso e persistente.

Gheriglio di Noce Online

Mangiare abitualmente i gherigli delle noci permette di beneficiare delle proprietà antiossidanti e salutari per cuore e cervello, due organi molto sollecitati al giorno d'oggi dallo stress della vita moderna.

Inoltre, è un’ottima abitudine consumare gherigli prima di qualsiasi esercizio fisico che richieda energia, ne guadagnerete in vigore fisico e prestanza nel corso dell'allenamento.

Acquistare gherigli di noce biologici e di ottima qualità non è complesso, oggi, infatti, grazie al web possono essere acquistati
ottimi gherigli online ricevendoli direttamente a casa. 

Noi di Foodoteka abbiamo selezionato un eccellente produttore di noci italiane, l’Azienda Agricola Fabbri Denis, che coltiva e produce a Forlì noci biologiche offrendo un prodotto autentico, buono, sano e genuino. 

Per garantire la bontà e la salubrità delle sue noci Denis, subito dopo la raccolta, le priva del mallo e le lava con sola acqua, senza l'utilizzo di prodotti sbiancanti.
Procede poi con una prima selezione a vista, controllandole accuratamente e trasferendole, successivamente, negli essiccatori in cui vengono lasciate riposare per 36-48 ore, sotto un getto costante di aria calda, ad una temperatura di circa 30 gradi.

Ciò permette una perfetta essiccazione, a bassa temperatura, che garantisce la loro conservazione, evitando che all'interno si formino muffe. Il frutto essiccato resta sempre fresco e fragrante.

Infine, le noci vengono nuovamente controllate e suddivise in base al calibro, per fare in modo che l'acquirente possa scegliere il prodotto nella quantità che preferisce e in base alla dimensione del guscio della noce vale a dire il calibro della noce. Sono disponibili, chiaramente solo durante la stagione post raccolta, noci standard, noci dal calibro tra 32 e 34 mm, noci dal calibro superiore a 34 mm, particolarmente grandi, noci miste nella cui confezione trovi un mix di noci dal calibro diverso.

In base alle tue esigenze, a come sei abituato a consumarle ed all'uso che ne vuoi fare, potrai scegliere il calibro giusto per te! 

 

 

Articoli correlati
Foodoteka
Foodoteka news
Sei interessato al cibo autentico, buono, sano e genuino?
Foodoteka
Siamo a tua disposizione
Contattaci al numero
+39 328 5451639
Spedizioni veloci ed affidabili
Il cibo di qualità direttamente
a casa tua!
Pagamenti sicuri e certificati
Utilizza la tua carta di
credito senza pensieri!