Molise | Italia

Tartufo Bianco in Salamoia

Il Tartufo Biancotuber magnatum Pico, conosciuto nel mondo come il tartufo più pregiato, è il tartufo per eccellenza, il più ambito e prezioso.

Si raccoglie nel periodo che va da settembre a gennaio nel suo habitat ideale che sono i terreni ricchi di vegetazione, siti ad una altitudine tra i 100 e i 500/600 metri s.l.m., con poca insolazione, lungo corsi d’acqua e nei boschi caratterizzati da una naturale umidità.

La ricerca di questo rarissimo tartufo che vive bene con la querce, il salice, il tiglio e il pioppo
è estremamente difficoltosa perché è l’unico, tra i tartufi, che può trovarsi anche ad un metro di profondità, per cui è particolarmente difficile individuarlo. 

La polpa interna, gleba, è caratterizzata da un colore che va dal rosa cipria al rosa intenso, quasi marrone, con venature molto sottili mentre la scorza esterna, peridio, è liscia, dal colore che vira dal giallo chiaro all’ocra in base al luogo di raccolta.

Dall’aroma inconfondibile, soave ma intenso, vellutato ma deciso, il tartufo bianco è sempre "unico" nel suo genere perché frutto naturale del microclima che lo genera.

Si consiglia di usarlo esclusivamente a crudo per esaltare i suoi meravigliosi profumi perfettamente conservati nel vasetto in salamoia.

Prodotto spedito ogni Lunedi, Martedi, Mercoledi.
35,00 €/pz
Sono disponibili al momento solo 10 articoli
Share on
Tartufo Bianco in Salamoia - fronte
Tartufo Bianco in Salamoia
Tesori del Matese
Scopri altri prodotti di Tesori del Matese
Cos'è il cibo autentico?
Foodoteka
Foodoteka news
Sei interessato al cibo autentico, buono, sano e genuino?