Trepì Trepì Trepì
Trepì
Turrivalignani | Abruzzo
P come pane, P come pasticceria, P come Passione: in queste tre P è racchiusa la filosofia di fondo delle famiglie Morsella e De Felice che nel 2014 hanno fondato la “Trepì srl” a Turrivalignani, nel parco della Maiella, per riscoprire e trasformare in modo naturale alcuni grani locali dimenticati, nascosti, bistrattati. 

I prodotti Trepì sono realizzati con antiche ricette coniugate alla modernità degli impianti di produzione. Ogni impasto ha caratteristiche diverse e per questo ogni tipologia di pane richiede una determinata  farina, un certo lievito madre e un particolare processo di produzione. Non si usano lieviti industriali, ma solo la fermentazione lattica:  farina, acqua e batteri lattici naturali lavorano con calma facendo lievitare la pasta in tempi molto lunghi e conferendo ai prodotti maggiore digeribilità e conservabilità. 

Sono i metodi di panificazione che si usavano in passato, quando la produzione del pane avveniva in ambito domestico. I grani utilizzati sono varietà antiche coltivate in Abruzzo e macinate a pietra per mantenere inalterato il germe che favorisce la lievitazione naturale: il Senatore Cappelli, grano duro, selezionato dal genetista Strampelli negli anni Dieci del secolo scorso, il Solina, Presidio Slow Food, grano tenero coltivato principalmente nell’area del parco nazionale del Gran Sasso e Monti della Laga, e altri grani teneri locali.
Scopri i prodotti di questa bottega
Foodoteka
Foodoteka news
Sei interessato al cibo autentico, buono, sano e genuino?